Meringata alle fragole

 

INGREDIENTI:

per le meringhe

  • 175 gr di albumi
  • 500 gr di zucchero
  • qualche goccia di succo di limone (facoltativo)

per la farcia

  • 200 gr di fragole
  • 250 ml di panna fresca
  • 40 gr di zucchero a velo
  • 80 gr di crema pasticcera

per la decorare

  • 150 ml di panna fresca
  • meringhe q.b.
  • 300 gr di fragole

 

PREPARAZIONE:

La sera prima di assemblare la torta, preparare la crema pasticcera e la meringa come indicato di seguito: in un capiente contenitore mettere l’albume e monta a velocità elevata con una frusta a molti fili sottili.

Quando il bianco comincia a diventare compatto (per aiutare il montaggio si possono aggiungere alcune gocce di succo di limone che aiutano a distendere l’albumina) aggiungere in tre volte i 400 gr di zucchero aspettando, prima di ogni ulteriore aggiunta, che l’albume torni voluminoso.

Aggiungere ora gli ultimi 100 gr di zucchero mescolando l’essenziale affinché si distribuisca omogeneamente nel composto, ma non deve sciogliersi altrimenti dopo la cottura risulterà meno croccante.

Foderare due leccarde con la carta forno, prendere lo stampo che si utilizzerà per la torta (22 cm di diametro) e appoggiarlo sulla carta forno, ora con una matita disegnare il contorno. Ripetere l’operazione per entrambe le leccarde e girate quindi la carta forno in modo che la parte scritta resti sotto.

Riempire ora con la meringa un sac à poche con la bocchetta liscia, e distribuite il composto all’interno dei due cerchi disegnati in precedenza. Con la meringa avanzata formate tanti piccoli ciuffetti che serviranno poi per decorare.

Infornare le meringhe a 190°C (170°C se il forno è ventilato) per 3 minuti, dopo di che abbassare la temperatura a 120°C e cuocere ancora per 1,5 ore, avendo l’accortezza di aprire il forno ogni 15 minuti per far uscire l’umidità (o meglio ancora lasciando lo sportello del forno aperto di pochi cm durante tutta la cottura). A fine cottura lasciare le meringhe in forno spento per tutta la notte con lo sportello socchiuso.

Il giorno successivo mettere in frigorifero tutta l’attrezzatura che vi servirà per montare la panna e lasciarcela per 30 minuti.

Nel frattempo lavare e asciugare le fragole e tagliarle a pezzi a piacimento e sbriciolare grossolanamente metà delle meringhette preparate.

Montare ora la panna ben fredda e poco prima di terminare aggiungere lo zucchero a velo. Aggiungere ora alla panna la crema pasticcera ben fredda mescolando delicatamente, infine aggiungere le fragole e le meringhe sbriciolate.

Prendere ora lo stampo per la torta e adagiate all’interno uno dei due dischi di meringa, versare ora la farcia preparata, e chiudete con l’altro disco di meringa.

Coprire con la stagnola e mettere in freezer per almeno 3 ore.

Prima di togliere  la meringata dal freezer montare come sopra descritto la panna che servirà per la decorazione, lavare e tagliare le fragole.

Ora sformare la meringata e distribuire, aiutandovi con una spatola, la panna montata su tutta la superficie, distribuire a piacimento le fragole e le meringhette avanzate.

 

MERINGATA ALLE FRAGOLE

Annunci